Riconoscere e trattare i pidocchi

I pidocchi sono un bel grattacapo. 
Ma con un controllo regolare dei capelli è possibile riconoscere i sintomi e eliminare l’infestazione.

In questa sezione vi forniamo alcuni consigli per sbarazzarvi dei pidocchi e prevenire un’infestazione sui vostri bambini e su tutta la famiglia

Come riconoscere i pidocchi?

I pidocchi e le lendini – cioè le  uova dei pidocchi –  sono ben riconoscibili a un occhio allenato.

Se vediamo dei pidocchi in movimento allora possiamo dire con assoluta certezza che c’è un’infestazione in corso. Dobbiamo quindi correre ai ripari.

Come sono fatti i pidocchi e le uova

I pidocchi sono degli insettini di colore grigio biancastro, lunghi 2-4 mm.
Vivono sui capelli dove si nutrono di sangue che aspirano dopo aver punto il cuoio capelluto.

Le uova  dei pidocchi – o lendini – appaiono come  puntini piccolissimi, grandi 0,3 – 0,4 mm, di forma ovoidale, di colore grigio biancastro. Generalmente sono attaccate ai capelli, soprattutto sulla nuca o sopra e dietro le orecchie.



Le regole base del controllo antipediculosi

  1. Controllate i capelli regolarmente, almeno una volta a settimana
  2. Il prurito è spesso un sintomo della pediculosi. Ma non sempre si manifesta da subito: a volte può manifestarsi anche dopo un mese
  3. Utilizzate un pettinino per pidocchi come quello incluso nella confezione di Hedrin Shampoo. Se sono presenti, pidocchi e lendini resteranno intrappolati fra i denti
  4. Per effettuare il controllo scegliete una posizione comoda e ben illuminata
  5. L’operazione sarà più facile se effettuate il controllo sui capelli umidi o dopo aver passato il balsamo
  6. Se individuate lendini senza pidocchi non è per forza segno di infestazione. Le lendini possono restare attaccate ai capelli fino a quando non sono rimosse con il pettine

Prevenire i pidocchi

Hedrin Protettivo ha un principio di funzionamento di tipo fisico. Questo spray interrompe il ciclo vitale del parassita e impedisce che l’infestazione prenda piede. Hedrin Protettivo elimina i pidocchi quando questi raggiungono il capo. In questo modo Hedrin Protettivo previene l’infestazione.

Il trattamento per i pidocchi

Per trattare i pidocchi sono stati sviluppati due prodotti Hedrin Rapido e Hedrin Shampoo.

Sono due formulazioni non aggressive che nel giro di pochi minuti effettuano un trattamento contro i pidocchi della testa.

Quante ne sai sui pidocchi?

Sui pidocchi si raccontano un sacco di corbellerie. Vediamo quali sono i più strampalati miti sui pidocchi 

I pidocchi volano e saltano
Falso

I pidocchi non saltano e non volano. Sono invece degli scalatori formidabili e veloci, abilissimi a nascondersi 

I pidocchi non attecchiscono sui capelli corti
Falso

I pidocchi possono sopravvive anche con capelli lunghi solo 2 mm perché amano vivere a contatto con il cuoio capelluto.

Tagliare i capelli non risolve quindi il problema e può essere traumatico per un bambino.

I pidocchi di cani e gatti possono attaccarsi ai capelli
Falso

I pidocchi del capo possono vivere soltanto sugli esseri umani, non è possibile essere infestati dagli animali.

I pidocchi sono prolifici e molto resistenti
Vero

La femmina riesce a deporre circa 300 uova , – lendini – in un ciclo vitale di 3 settimane. Ogni uovo si schiude in circa 10 giorni e raggiunge la forma adulta dopo 2 settimane: la sua crescita rapida è dovuta alla frequenza della sua alimentazione che prevede ben cinque pasti al giorno del nostro sangue.

I pidocchi infestano la casa
Vero

I pidocchi vivono solo sul capo. Non bisogna temere che i pidocchi si diffondano su vestiti, mobili o biancheria da letto: se non fanno il loro pasto quotidiano i pidocchi muoiono dopo 2-3 giorni.

I pidocchi trasmettono malattie
Falso

Il pidocchio della testa, infatti, non è in grado di trasmettere agenti infettivi da un soggetto all’altro. L’infestazione da pidocchi non è considerata un rischio per la salute ma solo un fastidio che deve essere opportunamente trattato.